Discografia

chiudi X
Disco Brucerò

Brucerò La Vucciria (col mio piano in fiamme)

L'11 novembre 2009 è uscito il nuovo disco degli Akkura "Brucerò la Vucciria col mio piano in fiamme". Registrato e missato a Rio de Janeiro, il lavoro è stato prodotto da Moreno Veloso e Domenico Lancellotti, in arte +2 (mais does) ed ha avuto come ospiti, oltre gli stessi Moreno e Domenico, Arto Lindsey e Pedro Sà, chitarrista di Caetano Veloso. Questo nuovo disco, tuttavia, non è solo un disco ma anche un libro! Da un'idea di Enrico Flaccovio ed edito da Dario Flaccovio, infatti, Brucerò la Vucciria raccoglie dieci racconti (uno per ogni canzone) che descrivono Palermo così come viene vissuta oggi nonchè il carattere e i sentimenti dei suoi abitanti, i diversi modi di amare e odiare la loro città e di affrontarne le evoluzioni; per descrivere la loro città gli Akkura si sono affidati alle penne di Davide Enia, Cesare Basile, Alli Traina, Andrea Gullotta, Dario Tosini e gli stessi Akkura. "Qui non troverete un'analisi sociologica di Palermo, ma un affresco di una città che è gia meravigliosa cosi, che non attende nessun futuro. A Palermo il futuro già ci fù."

Tracce Audio:
  1. Brucerò la vucciria (col mio piano in fiamme)
  2. Vicoli vicoli
  3. Kalsa mex
  4. Beddu lupu
  5. Nico
  6. Attore meridionale
  7. Benefattore
  8. Chiedilo a Nick Cave
  9. Dequembra
  10. Sabbie Immobili
Disco Zaun

Zaùn

A tre anni dal fortunatissimo disco d’esordio, uscirà, il 15 febbraio, il nuovo disco degli Akkura. “Zaun”, questo il titolo del secondo lavoro della band, prodotto dall’etichetta “Malintenti dischi” e distribuito in tutta Italia dalla “Jestrai distribuzione”. Il disco (in vendita anche sul sito della band) rappresenta il ritorno del sestetto palermitano, una delle punte di diamante del movimento musicale della città e della regione. E sin da subito, si potranno ascoltare i 12 brani del disco in occasione della presentazione il 21 febbraio al Teatro Metropolitan di Palermo. «Il titolo dell’album – spiega la band – rappresenta la quintessenza del lavoro stesso e dei prossimi concerti. Nel brano viene suonato lo stesso ZAUN (che per intenderci è il damigianone verde della copertina), e lì, è “lui” che “porta il tempo” del pezzo, noi suoniamo sotto la sua direzione mentre tutti in coro evochiamo il suo nome. E’ il produttore artistico che non abbiamo mai voluto!»

Tracce Audio:
  1. Notte dei profumi
  2. Ballo delle debuttanti
  3. Ricamato sul divano
  4. Città in basso
  5. Passi lenti appassionati
  6. Fuga dalla finestra del bagno
  7. L'arrumba
  8. Criminale banale
  9. Tuffatore dei fondali bassi
  10. Cielo blu d'india
Disco Akkura

Akkura

Il disco è stato registrato nel Novembre 2002 a Senigallia (AN) presso il Redhouse Recordings da Andreas Venetis. Missato dagli Akkura e Andreas Venetis al Redhouse Recordings tranne "Boucherie" registrata e missata a Palermo da Renato D'Anna presso il Pentagramma Studio. Masterizzato presso lo studio NAUTILUS di Milano da Claudio Giussari. Scritto, arrangiato e prodotto dagli Akkura tranne "Uomo di Sale" e "Schiusa e Preziosa", testo di Dario Tosini. Le sessioni di registrazioni del disco hanno visto la partecipazione del noto violoncellista/compositore sardo Giovanni Macciocu autore del bellissimo disco "cinematograficounpogitano"; l'altro ospite è Marco Terzo, attivissimo trombonista palermitano ormai abituale collaboratore della formazione di musicisti da crociera.

Tracce Audio:
  1. La Sirena
  2. Uomo di sale
  3. Schiusa e preziona
  4. Boucherie
  5. San Pietroburgo
  6. L’ultimo gentiluomo